Liskamm, la traversata

Liskamm, la traversata

La prima grande e seria traversata effettuata con l’amico Andrea dopo aver affrontato il giorno prima andata e ritorno Castore-Polluce.La sera a cena i racconti dei nostri due commensali ci impaurisce un poco. Loro hanno esperienza, sembra abbiano fatto di tutto un pò, e il sentirli parlare delle loro esperienze ci intimorisce per il giorno a venire. I Liskamm, la mangiatrice di uomini come viene definita questa montagna ha un aspetto tutto sommato imponenete ma non terribile dal versante italiano. Ma quando sei a cavallo delle sue creste ti rendi conto di che razza di montagna stai cavalcando. Come obbiettivo ci diamo la salita alla cima Occidentale, più facile. Poi vedremo il da farsi, se ce la sentiremo di proseguire o meno.

Il lungo traverso, ben visibile dal colle mette soggezione, poi quando sei lì ti accorgi che non è poi così difficile e in poco tempo siamo sopra la cima Occidentale. Davanti a noi la lunga cresta che porta all’Occidentale. Guardo Andrea e gli faccio cenno di proseguire. Non solo faremo la traversata in perfetta solitudine ma,scendendo faremo una puntatina sulla Ludwigshöhe, e Corno Nero tanto per gradire.

Meravigliosa montagna!


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *