Colombine e Dasdana, il regno del vento

Colombine e Dasdana, il regno del vento

Per chi frequenta la zona sa, che il Maniva è il regno dell vento e oggi ci ha fatto la sorpresa.
 Decisi a una meta vicina viste anche le condizioni delle strade optiamo per la Valtrompia. Meta la Prima Colombina per la valle di Serramando. Della poca neve fresca del giorno antecedente non c’è quasi traccia, il vento stanotte ha fatto il suo lavoro ripulendo dossi e creste. Nonostante ciò si riesce a pellare già alla partenza da Tizio, frazione di Collio. Lasciamo il consueto itinerario della Val Serramando per il Dasdana a destra per seguire il ripido spallone che scende dalla Colombina e la sua quinta rocciosa. Un vento teso ci dà il benvenuto in vetta, ma la vista da qui è davvero istruttiva
L’idea di scendere il versante opposto viene subito abbandonata stante le presunte condizioni della neve. Si scende ancora di qua. Invece, sorprendentemente la sciata si dimostra perfino piacevole nonostante il fondo durissimo il riporto di neve ventata aiuta.
Incuriosito da un numeroso gruppo di persone a Malga Marmor mi fermo. Ecco, lo sapevo,il solito gruppo pensionati dell’Ugolini over 65 che fà la sua gita al Dasdana.E siccome il mio socio di gita è coetaneo straconosciuto si sprecano i: ma guarda chi c’è-è un sacco di tempo che, ecc. Dove andate, dove non andate, dai che veniamo su anche noi…e alè che si ripella. Via Pian delle Baste e diretta al Dasdana. Discesa bella nella parte alta poi con attenzione nella parte centrale sotto il Casermone e divertente parte finale sui pratoni erbosi.
 Alla fine anche oggi abbiamo portato a casa il minimo sindacale. No ,anzi, a pensarci bene abbiamo fatto 1740 metri..alla faccia degli over 65..